L’Amministrazione regionale ha sottoscritto un protocollo di intesa con l’Anci Lazio per interventi a sostegno dei Comuni nella gestione del ciclo dei rifiuti urbani. In particolare, la Regione ha stanziato un fondo di circa 200.000 euro con l’obiettivo di favorire programmi e attività di supporto agli enti locali del Lazio per lo sviluppo e il miglioramento dei servizi di raccolta, trattamento e smaltimento degli scarti.

La collaborazione tra Regione ed Anci Lazio punta allo studio, alla promozione e alla realizzazione di interventi orientati alla valorizzazione di un’economia circolare attraverso iniziative per l’adeguamento alle normative esistenti, la pianificazione di soluzioni mirate e la ricerca di strumenti di comunicazione ambientale innovativi, contribuendo così ad una crescita ecosostenibile.

“Dalla promozione della raccolta differenziata alla valorizzazione di modelli virtuosi per consentire lo sviluppo di un’economia circolare: sono questi gli obiettivi strategici perseguiti dall’Amministrazione Zingaretti, anche grazie alla sinergia con Anci Lazio. Solo attraverso un’azione condivisa con i Comuni, che hanno la competenza diretta nella gestione dei rifiuti urbani, sarà infatti possibile conseguire risultati importanti e duratori per garantire l’equilibrio e l’autosufficienza del settore in tutto il territorio regionale” dichiara Massimiliano Valeriani, assessore al Ciclo dei Rifiuti della Regione Lazio.